Amicizia: come mantenerla in buona salute

Avere relazioni durature con gli altri aiuta a stare bene

Amicizia: come mantenerla in buona salute
Pagina creata: 11 Agosto 2020
Ultima modifica: 29 Luglio 2020

Se è vero che amare se stessi è l’inizio di una lunga storia d’amore, come affermava Oscar Wilde, il nostro benessere passa anche dal costruire relazioni sane con gli altri ed essere in grado di mantenerle nel tempo.

 

Relazioni ed evoluzione

 

Dal punto di vista evolutivo l’essere umano non era l’animale più dotato fisicamente o più forte. Il motivo per cui siamo sopravvissuti risiedeva nella capacità di essere un gruppo. 

Siamo, quindi, naturalmente portati a costruire relazioni. Le relazioni rimangono un bisogno fondamentale, anche se il loro scopo non è più aiutarci ad affrontare gli altri predatori!

 

Il ruolo degli altri nella nostra vita

 

L’importanza che gli altri hanno all’interno della nostra vita sono svariati e dipendono anche dalle singole individualità.

Confronto. Gli altri ci definiscono. Sono lo specchio attraverso il quale ci guardiamo e ci danno indicazioni su chi siamo e cosa vogliamo. 

Supporto. Ci rivolgiamo agli altri quando da soli non pensiamo di farcela, per ricevere consigli e sostegno. 

Compagnia. Nessun uomo è un isola, recitava il titolo del saggio di Thomas Merton. Generalmente abbiamo bisogno della presenza degli altri, di sentirci connessi ad altri esseri umani e di condividere con loro i nostri interessi.

 

Amicizia: le basi fondanti

 

Ognuno di noi ha un’idea ben precisa di cosa sia l’amicizia e di cosa aspettarci da un rapporto amicale. 

Ci sono però dei punti fondamentali che contribuiscono a creare legami e a mantenerli stabili lungo il corso della vita:

Fiducia

Rispetto

Genuinità

Comprensione

Reciprocità

Affetto

 

Come mantenere relazioni stabili

 

Costruendole sull’uguaglianza. L’amicizia in particolare si costruisce da una base comune. Aver fatto le scuole insieme, venire dalla stessa città, aver condiviso un’esperienza importante, condividere gli stessi valori… Aver vissuto esperienze simili cementifica il legame.

Impegnandosi. Mantenere una relazione richiede lavoro. Le amicizie non possono essere  come gli hobby a cui ci dedichiamo quando troviamo un po’ di tempo, tra una cosa e l’altra. Ciò significa dare loro spazio nella nostra vita e nella nostra mente, renderle una priorità. 

Nutrendole. Volere bene a una persona non basta perchè la relazione duri nel tempo. Esserci nella vita di qualcuno, non significa solo essere disponibile quando ha bisogno. Le relazioni richiedono la presenza (reale o virtuale quando si è geograficamente lontani), l’incontro, tempo passato insieme, interessi condivisi, dialogo. 

Interessandosi. Uscire dalla prospettiva egocentrica, non sempre è una tendenza naturale. Condividere quello che ci accade nella vita con gli altri è un bisogno, ma è necessario assegnare la stessa importanza e spazio nel rapporto a quello che accade nella vita dell’altro. Cerchiamo l’altro, quindi, non solo per raccontarci, ma per ascoltare quello che lui ha da raccontare a noi.
Superando le differenze. Considerarsi simili non si traduce nel negare le differenze o accettare in silenzio il dissenso. Il punto di forza di ogni relazione risiede nella capacità di saper riconoscere le differenze e nel gestirle all’interno della relazione nel rispetto di se stessi e dell’altro.  

 

Ti potrebbe interessare anche: “Il bisogno di sfogarsi in coppia e con gli amici

- Dr.ssa Giuseppina Di Carlo
Questo sito web utilizza cookies, anche analitici, di terze parti. Proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso. Per saperne di più consulta la privacy policy