Perché non basta sapere cosa cambiare della vita, per riuscire a cambiarla

5 teorie psicologiche che aiutano a vivere meglio.

Perché non basta sapere cosa cambiare della vita, per riuscire a cambiarla
Pagina creata: 26 Gennaio 2017

 

5 teorie psicologiche che aiutano a vivere meglio

 

Viviamo in un mondo in cui (quasi) ogni nostra domanda ha una risposta a portata di clic. Come togliere le macchie di sugo dalle camicie bianche? Come pulire il parquet? Quanto deve cuocere un uovo? Basta cercare su internet e anche il più inesperto studente fuori sede può trasformarsi nel “Re” della casa pulita.

 

Eppure avere la consapevolezza di come riuscire a cambiare, in alcuni casi, non è sufficiente. Come smettere di fumare? Quale stile alimentare sano adottare? In che modo mantenere il peso perso? In altre parole, come è possibile cambiare stile di vita, adottando comportamenti sani, per vivere meglio e prevenire numerose malattie? Sono domande le cui risposte e i passi da seguire sono ugualmente facili da reperire, eppure costituiscono obiettivi il cui raggiungimento sembra sempre difficilissimo. 

 

Nonostante tutti siano ormai consapevoli di cosa bisognerebbe fare per stare bene e vivere più a lungo, perché sembra così arduo cambiare il proprio stile di vita? Sicuramente non ci si può limitare solo ad una lista di comportamenti sani. Se bastasse sapere che la palestra fa bene, che non fumare ci salva la vita e che essere normopeso ci protegge da moltissime malattie, i costi della Sanità Mondiale si sarebbero già dimezzati. Per cambiare il comportamento di una persona bisogna cambiare la psicologia della persona relativamente a quel comportamento. Come? 


Un’interessante ricerca condotta da Joseph P. Rodney e pubblicata sull’American Journal of Lifestyle Medicine ha messo in luce che gli interventi sulla modifica degli stili di vita si rivelano più efficaci se all’intervento comportamentale viene affiancato un intervento di tipo psicologico basato sul cambiamento. 

 

Lo studio ha anche messo a confronto le teorie psicologiche più utilizzate nellai promozione della salute. I modelli che spiegano il comportamento e che sono state utilizzati più spesso in associazione agli interventi comportamentali sono cinque. L'utilizzo di una base teorica psicologica si è dimostrato utile non solo nell’iniziare il comportamento, ma anche nel mantenerlo nel tempo.

 

Le teorie più frequentemente utilizzate nei progetti di promozione della salute sono risultate:

 

La teoria dell’auto-determinazione

La teoria del comportamento programmato

Il modello transteoretico 

La teoria sociale cognitiva

Il modello ecologico sociale

 

Dallo studio è emerso che includere nei programmi sul miglioramento della salute una base di tipo psicologico incentrata sulla promozione del cambiamento serve a rendere i programmi più efficacii in diversi modi:

 

  1. Aumenta la motivazione ad adottare pratiche più salutari e ad informarsi correttamente
  2. Mette in luce il possibile conflitto e promuove il coinvolgimento dell’individuo nel progetto
  3. Fornisce una maggiore libertà di scelta per il cambiamento del comportamento
  4. Promuove l’attività decisionale e aumenta la sensazione di essere agenti attivi nella propria salute e non di ricevere passivamente “una cura”
  5. Permette all’intervento un effetto più duraturo nel tempo

 

Per cambiare qualcosa di nocivo o che non porta beneficio nella vita abbiamo bisogno di sentirci liberi di scegliere. Le scelte che compiamo per un’imposizione esterna, ma che non hanno una solida motivazione interna, ci rendono meno motivati e di conseguenza rendono meno convincenti i nostri sforzi a cambiare.

 

Abbiamo bisogno di sentirci padroni del nostro destino e di sentire di essere in grado di cambiarlo.

La scelta di cambiare deve avvenire in concordanza con l’ambiente che ci circonda sia quello più ristretto, della famiglia e degli amici, sia quello più esteso della comunità che deve supportare la nostra scelta.

Infine, ciò che è importante per influenzare il nostro sforzo alla modificazione di un comportamento è avere fiducia di possedere le competenze necessarie per poter raggiungere un obiettivo prefissato. 

 

Sentire il cambiamento come una pressione interna è il primo passo per liberarsi da una cattiva abitudine che desideriamo abbandonare, ma è un discorso che si applica a qualsiasi altro obiettivo che ci poniamo nella vita.

 

 

 

FONTI

 

http://journals.sagepub.com/doi/full/10.1177/1559827614554594

 

 

 

 

 

 

- Dr.ssa Giuseppina Di Carlo
Questo sito web utilizza cookies, anche analitici, di terze parti. Proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso. Per saperne di più consulta la privacy policy