panico

Cosa sono e come si curano i Disturbo di Panico e gli Attacchi di Panico

Chi soffre di questo disturbo ha attacchi di panico ricorrenti e inaspettati, anche nelle situazioni apparentemente più tranquille.

Per attacco di panico si intende una serie di reazioni, emotive, fisiche e cognitive che partono da un’intensa paura, a cui fanno seguito diversi sintomi come palpitazioni, sudorazione eccessiva, tremori, difficoltà respiratorie, vertigini o formicolii che raggiungono un’intensità elevata in pochi minuti. I sintomi sono spesso interpretati dall’individuo come il segno di una morte imminente o di follia. Gli attacchi di panico possono essere molto invalidanti, poiché lasciano una preoccupazione persistente nella persona che si possano verificare ancora e alterano in maniera poco funzionale il comportamento di chi ne soffre. Per esempio, l’attacco di panico può comportare l’evitamento di quelle situazioni considerate a rischio. Il trattamento del panico di stampo cognitivo - comportamentale si propone di risolvere gli attacchi in breve tempo. Il protocollo standardizzato prevede il riconoscimento e una corretta comprensione dei sintomi, la discussione delle cognizioni legate agli episodi di panico e la modificazione dei comportamenti che contribuiscono a mantenere il disturbo.

  • Agorafobia
  • Disturbo d'Ansia Generalizzata
  • Disturbo Ossessivo Compulsivo
Questo sito web utilizza cookies, anche analitici, di terze parti. Proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso. Per saperne di più consulta la privacy policy